In evidenza

Cosa vi siete persi?

Le novità della settimana appena conclusa, live in radio, pubblicate per voi sul podcast dall'aroma italiano.  

Esclusiva Podcast: Stephen King

Nel giorno in cui abbiamo appena lanciato, attraverso Youtube e tutti i nostri profili social, la nuova programmazione radiofonica, ricorre il compleanno di Stephen King.

Lo scrittore e sceneggiatore statunitense é nato, infatti, 1l 21 Settembre del 1947, a Portland, nel Maine.

Scrittore molto prolifico, nel corso della sua carriera iniziata nel 1974 con Carrie, ha pubblicato oltre ottanta opere, anche con lo pseudonimo di Richard Bachman, fra
romanzi e antologie di racconti, entrate spesso nella classifica dei best seller e vendendo oltre 500 milioni di copie.[1]

Molti suoi racconti hanno avuto trasposizioni cinematografiche o televisive, dirette anche da grandi autori come Stanley Kubrick, John Carpenter, Brian De Palma, David Cronenberg e George A. Romero. Pochi autori letterari, a parte Shakespeare, Agatha Christie o Arthur Conan Doyle, hanno ottenuto un numero paragonabile di adattamenti delle proprie opere.

Vi ricordiamo che potete acquistare i libri che vi suggeriamo accedendo ai siti di terze parti linkati sulle copertine. Un modo semplice e conveniente per ricevere a casa i vostri volumi preferiti e sostenere il progetto di Caffè Italia.  

La nuova stagione radiofonica di Caffè Italia


Lo abbiamo detto più volte, vi abbiamo dato qualche anticipazione ed ora é arrivato il momento di svelarvi il nuovo palinsesto di Caffè Italia e le trasmissioni con le quali vi accompagneremo se -vorrete- dal 1° Ottobre 2021 al 30 Giugno 2022.

Nel video che vi offriamo con questo post, le nostre voci, quella di Barbara Marchand, Davide Pelanda, Mapi Guidi, Alessio Barettini, Dario Albertini e Luigi Bellanca, vi raccontano in anteprima quanto vi proporranno nel corso della settimana.

Nei prossimi giorni troverete su queste pagine il palinsesto completo che, nel corso delle settimane sarà impreziosito da occasioni speciali sia per contenuto sia per la presenza di ospiti nel nostro Salotto.

Per ora vi invitiamo a guardare la clip e a continuare a seguirci su questa pagina e sui nostri profili social per avere, in anteprima, notizie su tutte le trasmissioni annunciate e sugli eventi che costelleranno l'intera stagione

Esclusiva Podcast: Cesare Zavattini

Cesare Zazattini, scrittore, gionalista, sceneggiatore, nacque a Luzzara (Mn) il 20 Settembre del 1902.

Ce ne traccia con cura il profilo il nostro Luigi Bellanca che nell'odierna Esclusiva Podcast legge per noi un estratto da "Straparole".

Diviso in quattro parti, due diaristiche («Diario di cinema e di vita» e «Riandando») e due narrative («Viaggetto sul Po» e «Lettere da Cuba a una donna che lo ha tradito»), «Straparole» fu pubblicato per la prima volta in versione integrale da Bompiani nel 1967. Come in un'autobiografia romanzata, Zavattini insegue accanitamente i ricordi, gli incontri, gli amici e i nemici celebri o ignoti, i rimorsi, le idee, i progetti, in un libro che ha la travolgente misura della sua vita. 

Con uno stile corrosivo e un eccezionale sperimentalismo linguistico fa il giro del mondo raccontando
Roma durante e dopo la guerra; passa da Hollywood al Messico, arriva in Olanda sulle tracce di Van Gogh per ritornare sempre all'intimità familiare di Luzzara. Un libro per la conoscenza autentica di uno scrittore che non finisce di farsi scoprire e di trent'anni di vita italiana. 

Con qusto omaggio a Cesare Zavattini, le Esclusive Podcast di Caffè Italia arrivano al settantesimo episodio, a pochi giorni dall'inizio della nuova stagione della radio e del podcast dall'aroma italiano. A tutti voi il nostro sentito grazie per il consenso che ci state manifestando.

Vi ricordiamo che potete acquistare i libri che vi suggeriamo accedendo ai siti di terze parti linkati sulle copertine. Un modo semplice e conveniente per ricevere a casa i vostri volumi preferiti e sostenere il progetto di Caffè Italia.   

Esclusiva Podcast: Carlo Fruttero

Carlo Fruttero, scrittore e traduttore, nacque a Torino il 19 settembre 1926.

La gran parte della sua produzione letteraria è legata al lungo sodalizio artistico e di amicizia con Franco Lucentini.  

E proprio con Lucentini, Carlo Fruttero scrisse "La Prevalenza del Cretino" di cui Luigi Bellanca, nell'Esclusiva Podcast di oggi, vi propone un estratto preceduto da una presentazione dell'autore.
 


Cosa vi siete persi?

Le novità della settimana appena conclusa, live in radio, pubblicate per voi sul podcast dall'aroma italiano.

 

Esclusiva Podcast: "Il Postino di Neruda"

Nel 1994 Massimo Troisi diresse il celebre film "Il Postino" la cui sceneggiatura venne liberamente tratta dal romanzo che vi presentiamo quest'oggi con l'introduzione e la voce di Luigi Bellanca.

Il libro, pubblicato nel 1986 ed uscito in Italia 3 anni dopo, di intitola "Il Postino di Neruda" ed é stato scritto da Antonio Skàrmeta.

Mario Jiménez, un giovane pescatore, decide di abbandonare il proprio lavoro per diventare il postino
della Isla Negra, nella quale l'unica persona che riceve e invia corrispondenza è il grande poeta Pablo Neruda. Mario ammira Neruda e vorrebbe che il poeta gli dedicasse un libro e che la loro relazione fosse qualcosa di più di un educato scambio di battute con mancia finale. Quando i suo desiderio diventa realtà, tra i due nasce un'amicizia che conduce Neruda a strane, e apparentemente poco poetiche, avventure. Nel frattempo, il clima politico del Cile di quegli anni fa precipitare gli eventi...

Vi ricordiamo che potete acquistare i libri che vi suggeriamo accedendo ai siti di terze parti linkati sulle copertine. Un modo semplice e conveniente per ricevere a casa i vostri volumi preferiti e sostenere il progetto di Caffè Italia.   

Al Quindicesimo Minuto

Sembra una citazione da una telecronaca di Champions League, un ricordo di "Novantesimo Minuto", un omaggio a Carosio, Ciotti, Martellini, Maurizio Barendson e Paolo Valenti, alcuni tra i più grandi giornalisti sportivi italiani.

Ma non lo é.

Continuate a seguirci per scoprirlo. 



Lo Strafalcione: Perle ed altri orrori linguistici - La seconda stagione

Chi lo avrebbe mai detto?
A Gennaio di quest'anno, da una risata esplosa durante un viaggio in autobus, il nostro Dario Albertini ebbe l'idea di condividere tutte le espressioni strane, le parole senza senso, alcuni modi di dire di uso comune e le loro comiche rielaborazioni raccolti -per caso- lungo lo scorrere dei giorni, al supermercato, ad esempio, all'ufficio postale, per strada.

"Lo Strafalcione: Perle ed altri Orrori linguistici" é una trasmissione, poco più di una "pillola", nata così, quasi per caso, ma che ha ottenuto un largo consenso nel corso della prima stagione.

Ed allora, ecco qui la seconda.

Da Martedì 5 Ottobre, ne "Il Salotto della 10", tornano la comicità del parlato, le gaffes, i concetti più seri trasformati in battuta.

"Lo Strafalcione: Perle ed altri orrori linguistici - La seconda stagione".

Perchè gli strafalcioni sono tanti, milioni di milioni come le fette di salame di una nota pubblicità del passato. Non fanno male e, al contrario, accendono la curiosità ed il sorriso.


Dati & Pagati - Novità a Caffè Italia

"Signora, ha la nostra carta fedeltà?";

"Per la SIM mi deve firmare il consenso al trattamento dei suoi dati, grazie";

"Iscriviti alla nostra newsletter".

Una firma, pochi click, e i nostri dati personali diventano...soldi, capitale per qualcuno.

Oggi alle 11, la prima puntata di "Dati & Pagati" di e con Davide Pelanda, tre appuntamenti alla scoperta del nuovo capitalismo.

Esclusiva Podcast: Agatha Christie

Agatha Christie, considerata da molti la regina del crimine, nacque il 15 Settembre del 1890 a Torquay.In questo episodio delle Esclusive Podcast di Caffè Italia, con l'introduzione e l'interpretazione di Mapi Guidi, vi proponiamo un estratto da "Dieci Piccoli Indiani" del 1939, uscito in Italia nel 1946.

Dieci persone estranee l'una all'altra sono state invitate a soggiornare in una splendida villa a Nigger Island, senza sapere il nome del generoso ospite. 

Eppure, chi per curiosità, chi per bisogno, chi per opportunità, hanno accettato l'invito. E ora sono lì, su quell'isola che sorge dal mare, simile a una gigantesca testa, che fa rabbrividire
soltanto a vederla. Non hanno trovato il padrone di casa ad aspettarli. Ma hanno trovato una poesia incorniciata e appesa sopra il caminetto di ciascuna camera. E una voce inumana e penetrante che li accusa di essere tutti assassini.

Vi ricordiamo che potete acquistare i libri che vi suggeriamo accedendo ai siti di terze parti linkati sulle copertine. Un modo semplice e conveniente per ricevere a casa i vostri volumi preferiti e sostenere il progetto di Caffè Italia.  

tic tic tic

Qualche mese fa abbiamo ricordato l'invenzione della macchina da scrivere, o di un dispositivo da cui sarebbe stata costruita quella che conosciamo come tale.

Ma a cosa sarebbe servita, ad esempio, la celeberrima "Lettera 22" senza il nastro pregno di inchiostro? Praticamente a nulla.
 
Ebbene, il 14 Settembre del 1886 fu brevettato il nastro della macchina da scrivere. MIca roba da poco nella storia dell'editoria.
Fu George K. Anderson ad inventare questo accessorio essenziale che faceva da imprescindibile collegamento tra il foglio e i martelletti; senza di lui, queste strabe becchette con una lettera in rilievo all'estremità, avrebbero semplicemente "pestato" la carta lasciandovi il segno di una appena percettibile pressione 
Buongiorno amici di Caffè Italia.
Apriamo così la giornata invitandovi a seguirci live (tinyurl.com/click2listen) e sul podcast (tinyurl.com/spopod)